Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Sun
Cloud
Sun
Cloud
Sun
Cloud
Sun
Cloud
Sun
Cloud
Sun
Cloud
Sun
Cloud
Sun
Cloud
Elena&Fabio
Elena&Fabio
Elena&Fabio
Elena&Fabio
Sogna. salta. vivi.
Infinity Circle
Sogna. salta. vivi.
Infinity Circle
Sogna. salta. vivi.
Infinity Circle

Ciao siamo Elena e Fabio, la nostra storia a Sydney comincia con la grande decisione di acquistare un biglietto di sola andata per il viaggio che ci avrebbe cambiato per sempre. Avevamo tantissimi dubbi e molte paure ma una sola grande certezza: se non l’avessimo fatto ce ne saremmo pentiti!

La storia di come abbiamo cambiato la nostra vita trasferendoci in Australia comincia con un biglietto di sola andata per Sydney

ELENA

Classe 1991, sono laureata in Ingegneria edile-architettura e ho la passione per l’arredamento e il mondo immobiliare. Sono una ragazza, o meglio, ormai donna, sempre sorridente, altruista, determinata e creativa. Questi, almeno, sono gli aspetti che la maggior parte delle persone conosce di me, ma se scaviamo più a fondo, troveremo una persona incredibilmente curiosa, con una mente sempre aperta a nuove esperienze e una grande voglia di scoprire nuovi mondi, sia materiali che spirituali.
Tra le mie passioni non c’è solo l’arredamento, ma anche la crescita personale, la lettura, il Lettering, la musica Reggaeton, la ricerca quasi compulsiva di applicazioni per organizzare la mia quotidianità, la meditazione e ovviamente, ultimo ma non meno importante, viaggiare.

“Ovunque tu vada, vacci con tutto il tuo cuore”

CONFUCIO

La nostra storia comincia con un biglietto di sola andata per l'Australia.

Molti di voi penseranno che sia proprio per questa mia ultima passione che oggi mi trovo a Sydney, ed in parte in effetti è così, ma la realtà è che non è stata questa la scintilla che ha messo in moto tutto. La motivazione è da ricercare in qualcosa di molto più profondo e strettamente legato ai miei valori: la libertà e il desiderio di decidere davvero della mia vita. Questo è stato ciò che mi ha spinta a dare le dimissioni da un posto di lavoro con un ruolo di responsabilità e future promozioni in vista, per una famosa multinazionale, che potremmo definire il classico “posto fisso” a cui tante persone ancora oggi ambiscono per il proprio futuro.

La decisione di partire per Sydney è stata una scelta che mi ha letteralmente catapultata fuori dalla mia zona di comfort, non solo dal punto di vista lavorativo, ma anche, e soprattutto, dal punto di vista emotivo. Ho dovuto ricominciare da zero, affrontare un inglese diverso da quello che ti insegnano a scuola (a dirla tutta l’inglese australiano è unico proprio!), costruire nuovi rapporti e amicizie con persone di ogni estrazione sociale e ambientarmi in fretta in una cultura così profondamente diversa da quella italiana. In effetti, le paure che ho affrontato e le convinzioni limitanti che ho dovuto abbattere sono state tante, ma questo viaggio pieno di incognite è senza dubbio un’esperienza di cui sono profondamente grata e che sceglierei di rifare altre mille volte!

Vivere e trasferirsi a Sydney: la nostra storia comincia con un biglietto di sola andata
andiamo a vivere a sydney!
Sola andata per Sydney: la storia di come abbiamo deciso di trasferirci in Australia

FABIO

Credo di aver sempre saputo come avrei dovuto vivere la mia vita e ciò che mi avrebbe fatto sentire realizzato, felice e in pace con me stesso. Tuttavia, per quasi 30 anni, le mie azioni hanno viaggiato in direzione opposta alla strada dei miei desideri e delle mie ambizioni. Probabilmente perché ho sempre cercato di rendere i miei genitori orgogliosi e di seguire il piano dettato dalla società: “studiare, trovare un lavoro fisso, creare la tua famiglia e quando sarai in pensione goderti le giornate”. Non credo che ci sia nulla di sbagliato in tutto questo se ti rende davvero felice, ma non era il mio caso. Dopotutto ho sempre pensato che la vita fosse una sola e che il detto “tra 20 anni sarai più dispiaciuto per le cose che non hai fatto che per quelle che hai fatto” avesse ragione.

“Non voglio svegliarmi un giorno, guardare indietro la mia vita ed accorgermi di non avere mai veramente vissuto.”

Neil Perry

Un biglietto di sola andata per Sydney: vi raccontiamo la nostra avventura, la storia di come abbiamo cambiato le nostre vite

Così, giorno dopo giorno, cresceva in me un senso di frustrazione, perché quello che avrei tanto voluto fare era viaggiare, esplorare il mondo e conoscere altri modi di vivere al di fuori dell’Italia… in poche parole, sentirmi libero! Ed ecco che nel 2021, in piena pandemia, tutto questo si è tradotto in una decisione: “andare a vivere a Sydney!”. È stata una scelta che Elena ed io abbiamo preso praticamente su due piedi, non ci eravamo mai seriamente fermati a ragionare su questa possibilità in passato, ma di recente eravamo rimasti ispirati e affascinati dalla storia di una coppia di nostri amici che avevano fatto lo stesso un anno prima.

Un biglietto di sola andata per Sydney: se non l'avessimo fatto ce ne saremo pentiti!

Così, senza quasi rendercene conto, ci siamo ritrovati, qualche mese dopo, a preparare le valigie e ad acquistare i nostri biglietti di sola andata per l’Australia, destinazione Sydney! Se vi state chiedendo se sia stato facile o meno passare dall’idea all’azione, la risposta è ovviamente no. Entrambi ci siamo dovuti dimettere da un lavoro che ci piaceva, separarci dagli amici di una vita e cosa in assoluto più difficile, allontanarci dalle famiglie che amiamo. Eppure, ora, se ci chiedeste se ne sia valsa la pena, la risposta sarebbe un grande e deciso “sì”! Oggi posso finalmente dire di sentirmi libero e realizzato perché sto vivendo il sogno di esplorare quella che è, senza dubbio, una delle città più belle al mondo, con la speranza che io ed Elena possiamo essere per voi, attraverso questo blog, quella coppia di amici che vi ispira ad intraprendere lo stesso meraviglioso viaggio.

Elena&Fabio
Elena&Fabio
Elena&Fabio
Elena&Fabio
Elena&Fabio
Elena&Fabio
MISSION
Aprire una finestra su una delle città più belle al mondo. Ispirare alla scoperta, alla curiosità e alla vita degna di essere vissuta.

IL BLOG

Questo blog nasce dalla voglia di condividere un’esperienza unica, eccezionale, spaventosa e un po’ folle: quella di trasferirsi a 16.305 km di distanza dal luogo in cui si è nati e vissuti per tutta la vita.
Vogliamo rispondere a tutte quelle domande che noi stessi, prima di arrivare a Sydney avevamo, sia quelle più tecniche (cosa metto in valigia? Quali requisiti richiede il governo australiano per trasferirsi? Di cosa ho bisogno una volta arrivato?) sia quelle più emotive (come trovo il coraggio di prendere in mano la mia vita e partire? Riuscirò ad ambientarmi?).

Ti mostreremo Sydney in tutta la sua bellezza, dalle spiagge più famose alle baie nascoste, dal moderno centro sempre pieno di eventi alle zone periferiche che regalano scene di vita quotidiana.

Abbiamo creato Jump in Sydney anche e soprattutto perché vogliamo essere una guida su cui potrai fare affidamento per la tua avventura australiana, pronti a darti le giuste dritte e i corretti suggerimenti, ma anche a ispirarti all’azione e a stimolarti a prendere in mano la tua vita.

Sogna. salta. vivi.

“Sogna. Salta. Vivi.” Sono queste le parole che abbiamo scelto per il blog per il profondo significato che rappresentano per noi. Racchiudono il nostro sogno di essere liberi e il coraggio di fare quel salto verso una vita degna di essere vissuta.

BENVENUTI IN
JUMP IN SYDNEY
Sogna. salta. vivi.
Infinity Circle
Sogna. salta. vivi.
Infinity Circle
Sogna. salta. vivi.
Infinity Circle
BENVENUTI IN
JUMP IN SYDNEY