Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Trasferirsi a Sydney: 5 step obbligatori da completare prima di partire

Trasferirsi a Sydney: 5 step obbligatori prima di partire

INDICE

Hai mai avuto quella sensazione di stanchezza, quella voglia di mollare tutto e scappare lontano? Beh, immagina di fare proprio questo e realizzare il sogno di trasferirsi a Sydney! Anche se spesso si tratta solo di un desiderio momentaneo, il fenomeno dell’immigrazione italiana in Australia è ancora in forte crescita.
Secondo infatti i dati del Bureau of Statistics australiano, gli italiani costituiscono il quinto gruppo più numeroso di immigrati, con oltre 200.000 persone che si sono trasferite nel Paese negli ultimi 10 anni.
Se anche tu, come migliaia di italiani, hai deciso di intraprendere questa avventura, sappi che ci sono 5 step obbligatori da completare prima di partire.

Step 1: Passaporto

foto dei passaporti davanti all'Opera House

Come italiani, possiamo godere del vantaggio di viaggiare e visitare tutti i paesi dell’Unione Europea con la sola carta d’identità valida per l’espatrio. Tuttavia, questo vantaggio diventa insufficiente quando si tratta di viaggiare in altre destinazioni, come l’Australia.
Se quello di trasferirsi a Sydney è quindi il tuo sogno o obiettivo, ottenere il passaporto diventa fondamentale e imprescindibile. Per richiederlo, devi presentare domanda presso la questura del territorio di residenza, e si può fare anche online direttamente sul sito della Polizia di Stato.
Il passaporto italiano è considerato uno dei migliori al mondo e ha una validità di 10 anni per i maggiorenni, consentendo ai titolari di viaggiare in ben 190 paesi.

Step 2: Visto

Per viaggiare in Australia, è inoltre importante sapere che c’è bisogno di un visto e che, a seconda del tuo piano di viaggio, può avere costi, durata e autorizzazioni diverse. Se vorrai visitare la terra dei canguri solo per un breve periodo di tempo, un visto turistico sarà più che sufficiente. Questo visto ha infatti una durata di un anno e permette di rimanere in Australia fino a tre mesi, periodo in cui però, non potrai lavorare.
Se, invece, come è stato per noi, trasferirsi a Sydney, studiare e/o lavorare qui è la tua idea, allora avrai bisogno di un visto con concessioni diverse. Le agenzie di immigrazione possono aiutarti a scegliere il visto più adatto a te, in base all’età, al background e agli obiettivi del tuo viaggio.
Tuttavia, è possibile applicare per un visto Working Holiday Visa in modo autonomo, che offre molti vantaggi e flessibilità. Questo tipo di visto è molto popolare e consente di lavorare e studiare in Australia per un periodo di tempo limitato.

Step 3: Volo

Elena in aeroporto pronta per Sydney

Acquistare un biglietto aereo sembra un’operazione semplice, ma la vera difficoltà sta nel scegliere la compagnia aerea migliore per rapporto qualità/prezzo. Dopotutto, affronterai un viaggio davvero lungo e durante il volo potresti pentirti di non aver prestato la giusta attenzione a questa scelta. Ecco perché è importante considerare che, ancora, non esiste un volo diretto per Sydney, quindi sarà necessario almeno uno scalo.
Ci sono diverse compagnie aeree che offrono la tratta Italia-Australia, ma le più consigliate sono Emirates, Qatar Airways e Singapore Airlines.
Personalmente, abbiamo scelto quest’ultima per due motivi: la rapidità della tratta e la possibilità di scalo a Singapore dopo le prime 15 ore di volo. Siamo partiti da Milano e, considerando una durata totale di circa 22 ore di volo (escludendo il tempo dello scalo), abbiamo cercato di spezzare il viaggio il più possibile a metà. Dopotutto, sia Emirates che Qatar Airways prevedono uno scalo rispettivamente a Dubai e Doha, entrambi dopo solo 5 o 6 ore dalla partenza.

Step 4: DOLLARI AUSTRALIANI

Trasferirsi a Sydney significa anche dover cambiare valuta da euro a dollari australiani. Prima di partire, dovrai quindi assicurarti di avere i mezzi per pagare tutto ciò di cui avrai bisogno una volta atterrato, come i trasporti e l’alloggio.
Per il cambio valuta potresti recarti presso la tua banca italiana o farlo direttamente in aeroporto, cosa che però sconsigliamo per l’elevato costo delle commissioni di cambio. In alternativa, è consigliabile avere con sé una o più carte di credito/debito tra le più diffuse, come Visa, MasterCard o American Express.
La soluzione che però riteniamo essere perfetta, per chiunque viaggi all’estero, è quella di aprire un conto Revolut prima di partire. Questo conto online è l’ideale per i viaggiatori in quanto non ha costi di attivazione e, soprattutto, offre zero commissioni sui pagamenti in 150 valute diverse, inclusa quella australiana, e prelievi gratuiti fino a €200 al mese.

step 5: ALLOGGIO

Adesso che finalmente sei a Sydney, è importante recuperare dal jet lag prima di iniziare la tua avventura. Ecco perché è fondamentale prenotare un alloggio in anticipo, in modo da avere un luogo dove riposare appena atterrato. Ci sono molte opzioni disponibili, ma la scelta dell’alloggio dipenderà dai tuoi bisogni, tra cui il budget, la volontà di condividere o meno una stanza con altri, e naturalmente la qualità dell’alloggio stesso.
Tra le opzioni più popolari ci sono gli hotel, gli ostelli (come YHA e Wake Up! a Sydney) e Airbnb, ma vogliamo suggerirti una quarta opzione: UKO.
UKO è la principale azienda australiana di co-living e offre numerosi appartamenti con aree comuni ben collegate in diverse zone di Sydney. Questo ti permetterà di avere la tua privacy in un appartamento completamente arredato e pagare un affitto che include le bollette, il WiFi, la manutenzione, il servizio di biancheria e la pulizia delle aree comuni.
Se invece cerchi una soluzione a lungo termine e vuoi vivere nel centro o vicino al tuo posto di lavoro, ti consigliamo di utilizzare app come Realestate, Domain o Flatmates per trovare la casa giusta per te.

In conclusione, trasferirsi a Sydney rappresenta un’avventura emozionante, ma richiede una pianificazione dettagliata.
Prendi coraggio, segui le indicazioni che ti abbiamo fornito e preparati a iniziare la tua nuova vita.
Ti aspetta un mondo di opportunità!

Infografica: Trasferirsi a Sydney: 5step obbligatori da completare prima di partire