Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni!

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni

INDICE

Finalmente hai preso la decisione di realizzare il tuo sogno di visitare l’Australia, la terra dei canguri, e naturalmente hai incluso Sydney, la sua metropoli più iconica e affascinante, nel tuo itinerario!
Viviamo qui a Sydney da molto tempo, ed abbiamo esplorato la città in lungo e in largo, scoprendo ogni suo aspetto e sfaccettatura. Quindi, ti diciamo subito che le attrazioni da visitare sono numerose, e l’itinerario da pianificare dovrebbe essere proporzionato ai giorni a tua disposizione.
Vediamo allora insieme cosa vedere a Sydney in 3 giorni:

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni – GIORNO 1

Circular Quay

Giorno 1: Circular Quay

Circular Quay è un porto storico situato nel cuore di Sydney, che o­ffre una vista panoramica mozzafiato sull’Opera House e l’Harbour Bridge.
Nel “cosa vedere a Sydney in 3 giorni” questa è una tappa obbligatoria!
Circular Quay è una delle aree più vivaci della città, grazie alla vasta scelta di ristoranti, bar, negozi e attività culturali disponibili.
Il porto è anche un importante centro di trasporto pubblico, con traghetti, treni e autobus che partono regolarmente dalla zona, collegando Circular Quay con altri quartieri di Sydney e le località costiere vicine. La zona è particolarmente animata durante gli eventi speciali, come il capodanno e le celebrazioni dell’Australia Day.
Da qui potrai raggiungere a piedi 2 posti imperdibili:

Opera House

Giorno 1: Opera House

L’Opera House di Sydney è uno dei monumenti più iconici e riconoscibili dell’Australia.
È stato progettato dall’architetto danese Jørn Utzon ed è stato inaugurato nel 1973. L’edificio è costituito da una serie di sale da concerto e teatri che ospitano spettacoli di musica, teatro e danza.
L’Opera House è stata inserita nella lista dei patrimoni mondiali dell’UNESCO nel 2007 ed è uno dei luoghi più visitati di Sydney, con oltre 8 milioni di visitatori ogni anno.
La sua struttura unica, ispirata alle vele di una nave, rende l’Opera House un’opera d’arte

Royal Botanic Garden

Giorno 1: Royal Botanic Garden

Il Royal Botanic Garden è uno dei giardini botanici più belli del mondo, situato nel cuore di Sydney, vicino all’Opera House e al porto di Sydney.
Fondato nel 1816, il giardino è uno spazio verde di 30 ettari che ospita oltre 8.000 specie di piante, tra cui molte varietà indigene dell’Australia.
Durante l’anno ospita eventi e attività, tra cui mostre di fiori, visite guidate e concerti all’aperto.
Non perdere inoltre l’occasione di visitare uno dei punti panoramici più belli di Sydney, il Mrs Macquarie’s Chair.

Sydney CBD

Giorno 1: Sydney CBD

Quando parliamo del CBD, ci riferiamo al Central Business District. Molte grandi metropoli in Australia, così come in America e in altri paesi, ne hanno uno, e quello di Sydney comprende attrazioni e monumenti assolutamente da visitare.
Quindi, se abbiamo trascorso la mattinata all’Opera House e al Royal Botanic Garden nel quartiere di Circular Quay, è ora il momento di tornare verso il centro città e visitare questi luoghi imperdibili:

Hyde Park

Giorno 1: Hyde Park

Nel “cosa vedere a Sydney in 3 giorni” non può assolutamente mancare una visita al parco più antico di tutta l’Australia: Hyde Park.
Hyde Park è il parco più grande del centro di Sydney, con una superficie di circa 16 ettari. Situato a pochi passi dal CBD, il parco off­re una fuga rilassante dalla frenesia della città.
Hyde Park ospita molti alberi secolari, fontane, aiuole fiorite e percorsi per passeggiate e jogging.
Al centro del parco si trova la famosa fontana dell’architetto italiano Cesare Rossetti e l’Anzac Memorial.
Inoltre è anche un importante luogo di eventi e celebrazioni, tra cui il Sydney Festival e il Gay and Lesbian Mardi Gras.

Town Hall

Giorno 1: Town Hall

Town Hall è una piazza situata nel centro della città.
È un punto di ritrovo popolare per turisti e residenti, e ospita spesso eventi, manifestazioni culturali e concerti all’aperto. La piazza è circondata da numerosi negozi, ristoranti e caff­è.
La sua posizione centrale la rende un’attrazione importante della città e un punto di partenza ideale per esplorare i dintorni.
Qui troverai anche il Queen Victoria Building, o QVB, che è uno dei principali edifici storici di Sydney.
Inaugurato nel 1898, l’edificio è stato ristrutturato e riaperto nel 1986 come centro commerciale di lusso.
Con la sua magnifica architettura vittoriana, il QVB offre una vasta gamma di negozi, ristoranti e caffè, nonché spazi espositivi e mostre d’arte. Il suo interno è decorato con eleganti mosaici, vetrate e statue, che evocano l’atmosfera dell’era vittoriana.

Darling Harbour

Giorno 1: Darling HArbour

A questo punto la giornata si potrebbe concludere in una delle mete in assoluto più belle di Sydney: Darling Harbour! Assolutamente immancabile nel nostro itinerario “cosa vedere a Sydney in 3 giorni”
Darling Harbour è una zona portuale situata nel cuore di Sydney, vicino al centro della città.
È un’attrazione turistica popolare grazie alla vasta gamma di attività che offre, tra cui ristoranti, bar, cinema, parchi, musei e acquari. La zona è caratterizzata dalla sua architettura moderna e dalle numerose attrazioni, come i fuochi d’artificio ogni sabato sera o il ponte pedonale che fornisce una vista incredibile sulla baia.
Darling Harbour è anche un porto per yacht e barche, con accesso diretto al Sydney Harbour Bridge e all’Opera House.

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni – GIORNO 2

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni

Sydney è una città straordinaria in quanto rappresenta una perfetta fusione tra modernità e natura.
Se hai speso il primo giorno per esplorare la modernità del centro di Sydney con i suoi imponenti grattacieli come sfondo, è essenziale bilanciare l’itinerario “cosa vedere a Sydney in 3 giorni” con un assaggio della sua bellezza naturale, ovvero una tipica spiaggia australiana.
Ecco allora Bondi Beach e la Bondi to Coogee Coastal Walk:

Bondi Beach

Giorno 2: Bondi beach

Questa è probabilmente la spiaggia più famosa di Sydney ed è situata a circa 7 chilometri a est dal centro della città.
La spiaggia è lunga circa 1 chilometro e o­ffre sabbia dorata, acqua cristallina e un’ampia gamma di attività, come il nuoto, il surf e il beach volley. Il lungomare è circondato da numerosi ristoranti, bar e negozi, ed è un punto di incontro per turisti e residenti.
Bondi beach è anche famosa per la sua cultura surfistica e per ospitare eventi internazionali di surf.

Bondi to Coogee Coastal Walk

Giorno 2: Bondi to Coogee coastal walk

Bondi to Coogee è una delle passeggiate costiere più famose di Sydney e noi la definiamo un’opera d’arte naturale!
Lunga circa 6 km, si snoda lungo la costa orientale della città, offrendo viste spettacolari sulla costa e sul mare.
La passeggiata comprende diverse spiagge, tra cui la famosa Bondi Beach, parchi e aree per picnic rendendola una destinazione super popolare per turisti e residenti. La Bondi to Coogee offre infine una buona opportunità per fare esercizio fisico e godersi il paesaggio marino.

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni – GIORNO 3

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni

Indubbiamente, quando si tratta di esplorare una città come Sydney in un periodo limitato, la selezione di luoghi da visitare risulta estremamente complessa.
La realtà è che nemmeno un mese sarebbe sufficiente per coprire tutte le meraviglie che Sydney ha da offrire, quindi siamo costretti a fare delle scelte necessarie.
Per concludere il nostro itinerario “Cosa vedere a Sydney in 3 giorni“, vogliamo allora indicarti alcuni dei luoghi e quartieri di Sydney che sarebbe un autentico peccato trascurare e omettere dalla lista:

The Rocks

Giorno 3: The Rocks

The Rocks è un quartiere storico situato nel cuore di Sydney. Caratterizzato da edifici in stile coloniale e angoli pittoreschi, è una popolare destinazione turistica per la sua storia, i suoi negozi, i ristoranti e le attrazioni culturali. Il quartiere ospita anche il famoso mercato dei weekend “The Rocks Markets”, dove è possibile acquistare prodotti artigianali e souvenir locali. The Rocks infine offre anche una vista spettacolare sull’Harbour Bridge e sulla Opera House.

Barangaroo e Barangaroo Reserve

Cosa vedere a Sydney in 2 giorni

Barangaroo è un quartiere residenziale e commerciale situato nella zona portuale di Sydney, che si estende dal Harbour Bridge a Darling Harbour.
Questo quartiere è un must e deve essere inserito a tutti i costi nel nostro itinerario “cosa vedere a Sydney in 3 giorni”!
È caratterizzato da edifici moderni e sostenibili, parchi e spazi pubblici aperti.
La zona è un importante centro commerciale, con numerosi ristoranti, bar e negozi di lusso, nonché un centro culturale con esposizioni d’arte e spettacoli teatrali.
Barangaroo offre inoltre anche numerose attività all’aperto, tra cui percorsi per jogging, aree picnic e passeggiate panoramiche sulla Darling Harbour.
Il Barangaroo Reserve invece è un parco pubblico situato sul lungomare di Sydney.
Offre un’ampia area verde con piante indigene, sentieri per camminare e aree per picnic, con vista sulla baia di Sydney.
Il parco è stato costruito su un terreno ex industriale, ed è stato progettato per integrarsi armoniosamente con l’ambiente naturale.

Mary Booth Lookout Reserve

Giorno 3: Mary Boot Lookout Reserve

Il Mary Booth Lookout Reserve è un punto di osservazione nascosto e spesso trascurato dai turisti, ma molto amato dai residenti locali.
Da qui si può godere di una vista eccezionale sulla famosa Opera House, sui grattacieli della città e sull’iconico Harbour Bridge.
Non solo potrai ammirare il panorama mozzafiato, ma potrai anche scattare foto incredibili per conservare ricordi indimenticabili.

Luna Park

Giorno 3: Luna Park

Il Luna Park di Sydney è un parco divertimenti storico situato nel sobborgo di Milsons Point. È stato inaugurato nel 1935 e o­re una vasta gamma di giostre, giochi e attrazioni, tra cui la famosa ruota panoramica “Big Dipper”. Il parco è caratterizzato dal suo iconico ingresso con la faccia del clown sorridente e colorato, che è diventato un simbolo di Sydney. Offre anche una varietà di ristoranti, bar e spazi per eventi speciali, rendendolo una destinazione popolare per turisti e residenti di Sydney.

Scopri Sydney come un vero “local”!

Cosa vedere a Sydney in 3 giorni: Elena e Fabio con sfondo Opera Houe e Harbour Bridge

Se stai pensando di esplorare Sydney, ti consigliamo di dedicare almeno 3 giorni a questa straordinaria città. Tuttavia, le sue meraviglie sono così numerose che vale la pena considerare un periodo più lungo per apprezzarle appieno.
Per questo abbiamo creato degli itinerari personalizzati e su misura, per soggiorni di 3, 5 o 7 giorni, grazie ai quali potrai scoprire Sydney lontano dalle folle dei turisti, evitare imprevisti e vedere le attrazioni e i monumenti giusti!
Sappiamo benissimo quanto l’Australia sia lontana dall’Italia, per questo abbiamo fatto in modo che ogni minuto del tuo tempo sarà utilizzato al meglio, così da tornare a casa con ricordi indimenticabili!
Scopri subito il servizio “Jump in Sydney Local”!