Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Come muoversi a Sydney: le 8 migliori opzioni per arrivare a destinazione

Come muoversi a Sydney: le 8 migliori opzioni per arrivare a destinazione

INDICE

Sydney è la seconda città più grande d’Australia ed è una delle mete turistiche più ambite e rinomate al mondo, famosa per le sue spiagge, i parchi, le attrazioni e soprattutto per l’alta qualità della vita.

Io ed Elena veniamo da Milano e siamo abituati a vivere in una grande città, tuttavia quando siamo arrivati a Sydney abbiamo dovuto rivalutare completamente la nostra idea di dimensione.

Considerando infatti che Milano ha una superficie di circa 180 km², quella di Sydney, pari a circa 12.000 km², è notevolmente più estesa.

È facile quindi immaginare come spostarsi in questa grande metropoli possa risultare un’esperienza un po’ intimidatoria, ma non preoccuparti!

Vogliamo fornirti tutte le informazioni necessarie per raggiungere ogni destinazione desiderata, esplorando insieme le 8 migliori opzioni per muoversi a Sydney, dalla metropolitana alla bicicletta.

1. Autobus

autobus in Town Hall

Gli autobus a Sydney sono l’opzione più scelta dalla maggior parte delle persone, specialmente quando si vuole raggiungere zone non coperte dagli altri mezzi.
Ricordo le prime volte in cui io ed Elena abbiamo preso l’autobus qui e il nostro stupore nel vedere alcuni comportamenti degli australiani, che in Italia non avevamo mai visto prima, come “fermare l’autobus” e “ringraziare l’autista”.
Sappi infatti che, quando sarai in attesa di salire a bordo di un autobus a Sydney, dovrai segnalare all’autista di fermarsi alla tua fermata con un gesto del braccio, altrimenti, anche se ti vedrà fermo e in attesa, passerà oltre.
Inoltre, quando raggiungerai la tua destinazione e dovrai scendere, è considerato buona norma ed educazione ringraziare l’autista, anche se questo potrebbe quasi richiedere di gridare per farsi sentire sopra il rumore degli altri passeggeri.
Gli autobus in definitiva ti permettono di raggiungere quasi ogni destinazione in maniera veloce, ma se vogliamo trovare dei difetti, direi che sono principalmente due: il primo è che durante le ore di punta gli autobus diventano molto affollati e il secondo è che gli autisti spesso non ti fanno sentire al “sicuro”, nel senso che, ad un semaforo o ad uno stop, anziché rallentare gradualmente, lo fanno bruscamente (inchiodano proprio!).

2. treno

treno in stazione Sydney

Il treno è un altro modo popolare per spostarsi a Sydney. Noi ad esempio lo utilizziamo tutti i giorni per visitare la città in lungo e in largo, grazie alla vasta rete ferroviaria di cui dispone.

Probabilmente lo riteniamo l’opzione più comoda, veloce e sicura di muoversi a Sydney al momento.

Inoltre il sistema ferroviario di Sydney ha alcune linee che offrono splendide viste sulla città, come quella che attraversa
l’Harbour Bridge e che ti permette di ammirare i grattacieli e l’Opera House dall’alto.

Una curiosità che ci ha sorpreso la prima volta che abbiamo utilizzato i treni a Sydney riguarda la possibilità di “ribaltare” i sedili, ovvero orientarli a seconda del senso di marcia!

3. traghetto

traghetto nel porto di Sydney a Circul Quay

I traghetti a Sydney, sono tra le cose per cui la città è famosa. Oltre infatti ad offrire il servizio di trasporto, sono a nostro parere una vera e propria esperienza da vivere.

Questo perché ammirare la città, i suoi grattacieli e i suoi monumenti, visti dall’oceano, è davvero qualcosa di meraviglioso!

Il porto principale del centro città si trova nel quartiere di Circular Quay, da cui è possibile raggiungere molte delle principali attrazioni turistiche, le isole al largo della costa e tutte le spiagge principali, come quella di Manly, attraverso le diverse rotte disponibili.

4. tram

I tram di Sydney sono un mezzo di trasporto pubblico relativamente nuovo, introdotto nella città soltanto nel 2019, e per questo motivo ha un estensione abbastanza ridotta.

La sua rete collega alcune stazioni tra cui quella di Circular Quay (dal quale è possibile prendere il traghetto) o la stazione centrale, passando per alcuni quartieri famosi come Surry Hills, Haymarket o Chinatown.

I tram a Sydney sono sicuramente una valida alternativa agli autobus quando si vuole viaggiare nel centro città, essendo complessivamente più comodi e veloci.

5. metropolitana

La metropolitana di Sydney è il più grande progetto di trasporto pubblico dell’Australia ed è anche il primo servizio di treni completamente senza conducente, il che la rende la ferrovia più tecnologicamente avanzata del paese.
Sebbene il sistema non sia ancora completamente sviluppato, si prevede che entro la fine del 2024 sarà in grado di collegare gran parte della città e raggiungere una capacità target di circa 40.000 passeggeri all’ora, quasi il doppio rispetto all’attuale sistema suburbano di Sydney che attualmente può trasportare circa 24.000 persone.

informazioni del trasporto pubblico a Sydney

6. Taxi e ride-sharing

Una soluzione spesso adottata dagli australiani per spostarsi a Sydney, è quella di utilizzare un taxi o un servizio di ride-sharing.
Fa al caso tuo anche quando ovviamente vuoi raggiungere una destinazione specifica non coperta dai mezzi pubblici.
Personalmente, io ed Elena abbiamo utilizzato il taxi solamente una volta, per il trasferimento dall’aeroporto all’hotel il giorno del nostro arrivo a Sydney, ma l’abbiamo trovato particolarmente costoso.
Per questo motivo, da allora, quando ne abbiamo bisogno, chiamiamo un Uber che è decisamente più economico.
Inoltre ti consente, attraverso l’applicazione per smartphone, di prenotare facilmente un’auto, conoscere il costo in anticipo e pagare direttamente online.

7. auto

Noleggiare un’auto a Sydney, o anche possederla, date le dimensioni della città, può senza dubbio essere un’ottima opzione se si vuole viaggiare secondo la propria tabella di marcia, esplorare le zone circostanti o anche solo fare la spesa comodamente.
Tuttavia, noi la troviamo una soluzione sconveniente a causa del traffico intenso della città, delle strade talvolta complesse, del costo in sé di possedere un’auto e dei parcheggi quasi introvabili e costosi.

8. bicicletta

La bicicletta a Sydney è davvero una buona alternativa, specialmente per chi desidera mantenersi in forma. Sydney dispone di tantissime piste ciclabili sicure e ben mantenute che collegano molte parti della città. Inoltre, tante delle principali attrazioni turistiche sono facilmente raggiungibili in bicicletta.
Il consiglio però, in questo caso, è di utilizzare una e-bike, ovvero una bicicletta elettrica, perché, a parte la CBD (Central Business District, ossia il centro di Sydney), quasi tutte le altre zone sono collinari e presentano salite anche molto ripide.

opal card

Le prime 5 opzioni che ti abbiamo elencato, hanno una denominazione specifica a Sydney, attraverso la quale ti sarà possibile riconoscere le fermate:
Autobus = B bus
Treno = T train
Traghetto = F Ferry
Tram = L light rail
Metropolitana = M metro
Sempre per queste 5 opzioni si ha la possibilità di utilizzare la Opal Card, ossia il servizio di bigliettazione elettronica per i trasporti pubblici a Sydney.
Questa tessera elettronica è davvero molta comoda, acquistabile facilmente tramite rivenditori autorizzati, minimarket, edicole o sportelli automatici ed è completamente gestibile attraverso un’applicazione di facile utilizzo.
L’applicazione offre, oltre ad informazioni sugli orari dei mezzi pubblici e sui percorsi disponibili, di acquistare o ricaricare i biglietti e di usufruire di sconti.
Tra le agevolazioni di prezzo dell’Opal Card c’è per esempio la tariffa off-peak, che offre uno sconto del 30%  per i viaggi fuori dagli orari di punta, i viaggi gratuiti sbloccabili dopo aver raggiunto un certo numero di corse in un breve lasso di tempo, e infine, una volta completate otto corse da lunedì a domenica, uno sconto del 50% su tutte le restanti corse effettuate nella stessa settimana.

In sintesi, la città offre una vasta gamma di opzioni di trasporto, ognuna con i propri vantaggi e svantaggi.
Tuttavia, scegliere il modo giusto per muoversi a Sydney dipende dalle proprie esigenze e preferenze personali.
Sia che tu preferisca il trasporto pubblico conveniente o la flessibilità di un’auto a noleggio, questa città è in grado di offrire un sistema di collegamento avanzato e ben gestito.
Se c’è quindi qualcosa di cui non doversi preoccupare quando si arriva qui, è sicuramente il “come spostarsi”!

Infografica: come muoversi a Sydney