Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Bondi to Coogee Coastal Walk: la passeggiata costiera più famosa di Sydney

Bondi to Coogee Coastal Walk: la passeggiata costiera più famosa di Sydney

INDICE

Quando Elena ed io siamo arrivati in Australia, come molti altri viaggiatori, avevamo già stilato una lista delle principali attrazioni turistiche di Sydney, da visitare al più presto e, tra queste, la Bondi to Coogee Coastal Walk era senza dubbio tra le prime in cima alla lista.
Davvero, non vedevamo l’ora di percorrerla!
Ciò che rende questo percorso così speciale è che non si tratta solo di una semplice camminata lungo il mare, tra negozi e ristoranti, ma il fatto che segue la costa per circa 6 km, attraversando punti panoramici incredibili, spiagge meravigliose e zone tranquille dove ci si può rilassare e godere della vista.
Ovviamente sappiamo che, anche in Italia esistono paesaggi straordinari ma, la differenza climatica e la distanza geografica tra i due paesi rendono i paesaggi australiani e italiani completamente diversi tra loro.
Le spiagge australiane si estendono per chilometri e chilometri senza interruzioni e la vista sconfina sull’oceano a perdita d’occhio. La vegetazione è diversa, con una grande presenza di arbusti, piante succulente e eucalipti, che contribuiscono a creare un’atmosfera più selvaggia.
Inoltre, le scogliere e le formazioni rocciose che costeggiano la costa australiana, e quella di Sydney, sono davvero spettacolari e offrono punti panoramici unici.
Insomma, la differenza tra i paesaggi costieri di Sydney e quelli italiani è evidente, e merita di essere vissuta in prima persona.
Tutto ciò, rende la Bondi to Coogee Coastal Walk una delle attrazioni turistiche più famose di Sydney, e con ragione.
Se ami la natura e sei alla ricerca di un’esperienza unica, questa passeggiata costiera è un must!

Prima della partenza

Quando affronterai la Bondi to Coogee Coastal Walk, preparati a incontrare una sfida: anche se il tempo di percorrenza calcolato da diversi siti è di circa 3 ore di tempo, probabilmente ne impiegherai quasi il doppio. Questo perchè, ogni pochi passi, crediamo ti sarà impossibile resistere alla tentazione di fermarti, respirare l’aria dell’oceano, ammirare il paesaggio e sentirti grato di vivere quest’esperienza!

Ma ora veniamo al dunque!
Mettiamoci in marcia e scopriamo più nel dettaglio questo percorso!

La partenza – Bondi Beach

Bondi to Coogee Coastal Walk: Bondi beach

Come suggerisce il nome della camminata, la partenza è la famosa spiaggia di Bondi beach, una delle mete turistiche più iconiche di Sydney.
Conosciuta in tutto il mondo per le sue onde perfette per il surf e il suo mare azzurro cristallino, Bondi beach è una vera e propria meraviglia naturale. La spiaggia si trova in una posizione privilegiata, circondata da bellissime scogliere e formazioni rocciose, che creano un’atmosfera naturale e suggestiva.
Inoltre, Bondi beach è anche famosa per la sua iconica piscina oceanica, la Bondi Icebergs Pool, situata sul lato sud della spiaggia e dal quale possiamo dire inizi la vera e propria passeggiata.

Tappa 1 – Marks Park

Dopo esserti lasciato alle spalle la Bondi Icebergs Pool, la prima sosta che ti consigliamo è sicuramente Marks Park.
Questo bellissimo parco, situato sulla scogliera, offre una vista spettacolare su entrambe le spiagge: Bondi beach da un lato e Tamarama beach, la nostra prossima meta, dall’altro.
Marks Park, con la sua vista panoramica e il prato verde sempre ben curato, è a nostro avviso il luogo ideale dove fermarsi e godersi il tempo leggendo un libro o facendo un picnic. Negli ultimi anni, inoltre, il parco è diventato un importante luogo di espressione artistica grazie alle numerose opere d’arte e installazioni che sono state collocate all’interno del parco, creando un’atmosfera unica e in perfetta armonia con la natura.

Tappa 2 – Tamarama Beach

Bondi to Coogee Coastal Walk: Tamarama Beach

Eccoci quindi a Tamarama beach, a nostro avviso una perla nascosta e spesso sottovalutata perché situata tra due spiagge molto più conosciute come Bondi beach e Bronte beach. A noi però è piaciuta tantissimo proprio perché presenta delle caratteristiche che la differenziano dalle sue due sorelle maggiori.
In primo luogo, la sua forma a ferro di cavallo la rende più protetta, offrendo acque più calme e meno ventose.
In secondo luogo, la spiaggia è molto più piccola rispetto a quella di Bondi, il che la rende più intima e tranquilla, con meno affollamento.
Infine, la sua posizione più appartata la rende meno conosciuta dai turisti, riuscendo così a mantenere un’atmosfera più autentica e rilassata.

Tappa 3 – Bronte Beach

Dalla meno conosciuta Tamarama beach, alla più famosa Bronte beach ci si impiega solamente 10 minuti a piedi, eppure l’atmosfera che si respira è una volta ancora diversa.
Bronte beach offre spazi molto più ampi per stendersi al sole, fare un picnic o organizzare un barbecue con gli amici. La spiaggia dispone di molti gazebi e piccole casette in cemento, utilizzabili gratuitamente per feste o party, rendendola molto popolare per eventi di gruppo.
Ma non è tutto: Bronte è famosa anche per la sua piscina oceanica, la Bronte Baths, dove si può fare il bagno immersi in un ambiente unico e suggestivo. Tutto questo rende Bronte il luogo ideale per le famiglie o per trascorrere una giornata di divertimento con gli amici.

Tappa 4 – Waverley Cemetery

Waverley cemetery

Lo so! Ti starai chiedendo: ma come, la prossima tappa è un cimitero?
Si! E ti assicuro che nonostante possa sembrare strano visitare un cimitero durante una passeggiata turistica, questa è davvero un’esperienza che vale la pena fare!
Situato sulla scogliera, il cimitero offre una vista spettacolare sull’oceano e sui dintorni, una vista che ti lascerà a bocca aperta!
Ma non è solo la vista a renderlo interessante. Il cimitero di Waverley è stato inserito nel Registro Nazionale dei Luoghi di Interesse Storico dell’Australia nel 2011, riconoscimento che testimonia l’importanza culturale e storica di questo luogo. Aperto nel 1877, è stato progettato per essere un parco pubblico in stile vittoriano, con bellissimi vialetti, statue e monumenti funerari che ne fanno un luogo pieno di storia e fascino.

Tappa 5 – Clovelly Beach (passando per Burrows Park Sportsfield)

Poco prima di arrivare a Clovelly beach, un’altra spiaggia meravigliosa, passerai accanto a Burrows Park Sportsfield, a cui voglio dedicare una piccola menzione.
Si tratta di un parco utilizzato principalmente dai locali per attività sportive. Infatti, vi è installata una bellissima palestra all’aperto e un enorme campo da rugby, dove, se sei fortunato, puoi fermarti a vedere gli allenamenti o i brevi spezzoni delle partite di uno sport che in Italia conosciamo molto poco.
Superato quindi il parco arriviamo a Clovelly beach.
La spiaggia è caratterizzata da una scogliera a picco sul mare che crea un’insenatura naturale protetta dall’oceano, rendendola una destinazione perfetta per nuotare, fare snorkeling e praticare il nuoto con le pinne. Grazie alla sua forma, la spiaggia è anche relativamente tranquilla, senza onde pericolose o forti correnti, il che la rende adatta anche per le famiglie con bambini.

Tappa 6 – Gordons Bay

Gordons Bay

Unica nel suo genere, Gordons Bay è raggiungibile esclusivamente dal percorso Bondi to Coogee Coastal Walk.
Avendo solo una piccola striscia di sabbia, difficilmente può essere definita una spiaggia. La maggior parte della sua superficie infatti è coperta da rastrelliere di barche del club di pesca locale, facendola assomigliare a un tranquillo villaggio di pescatori su una remota isola greca!
Una bellissima passerella oscilla intorno alla baia, come parte del sentiero costiero e fungendo anche da protezione contro i danni alla flora e alla fauna autoctone dentro e intorno alla baia.
Ma la particolarità di Gordons Bay è l’Underwater Nature Trail: un incredibile sentiero sottomarino di 600 metri costituito da tamburi riempiti di cemento collegati da una catena e varie targhe in acciaio che forniscono informazioni sul mondo sottomarino.
Tutto ciò rende questo luogo quasi magico e una meta imperdibile per gli amanti dello snorkeling.

Arrivo – Coogee Beach

Siamo arrivati all’ultima tappa di questo percorso e, secondo noi, Coogee beach è la perfetta conclusione.
Questo perché parliamo di una spiaggia lunga circa 500 metri, caratterizzata come le precedenti da una vasta distesa di sabbia dorata e acque cristalline, ma anche circondata da numerosi ristoranti, caffè e negozi, che offrono la possibilità di mangiare, bere e riposarsi.
Inoltre, Coogee beach non è solo una splendida spiaggia. La sua famosa Coogee Beach Rainbow Walkway aggiunge un tocco di colore e cultura alla zona. Si tratta di un lungo marciapiede che costeggia la spiaggia e offre una vista panoramica sull’oceano e sui dintorni, mentre i suoi vivaci colori arcobaleno lo rendono un luogo ideale per scattare foto e godersi l’arte pubblica. La Rainbow Walkway celebra la diversità e l’inclusione della comunità LGBTQ+ di Coogee e ospita anche numerosi eventi culturali durante l’anno, tra cui mostre d’arte e concerti.

Se stai dunque cercando un’esperienza nella natura durante la tua visita a Sydney, non puoi assolutamente perderti la Bondi to Coogee Coastal Walk.
Indossa subito le tue migliori scarpe da trekking e mettiti in marcia! Parola nostra, ne varrà sicuramente la pena!